top of page
  • Avv. Marco Baldacci

Rottamazione-quater: perché attivarsi subito

Aggiornamento: 8 gen

Numerosi i vantaggi per chi presenta la domanda di rottamazione delle cartelle già nelle prime settimane del 2023



La Legge di Bilancio 2023 prevede la possibilità per i contribuenti destinatari di cartelle di pagamento di definire in via agevolata i carichi affidati all'Agente della Riscossione dal 1° gennaio 2000 al 30 giugno 2022.

Il termine per presentare la domanda è quello del 30 aprile 2023, ma ci sono diversi motivi per i quali è opportuno attivarsi immediatamente.


Le scadenze

30 aprile 2023

Entro questa data deve essere presentata, esclusivamente con modalità telematiche, la richiesta di rottamazione-quater della cartelle

30 giugno 2023

Termine entro il quale la Riscossione procederà a comunicare l'importo dovuto

31 luglio 2023

Scadenza per il pagamento della prima rata (pari al 10% dell'importo dovuto per la definizione)

30 novembre 2023

Scadenza per il pagamento della seconda rata (pari al 10% dell'importo dovuto per la definizione)


Perché attivarsi subito

Ci sono almeno 7 ragioni per cui conviene attivarsi subito

  1. solo la presentazione della domanda di definizione agevolata può impedire alla Riscossione di attivare nuove procedure esecutive e di proseguite le procedure esecutive precedentemente avviate

  2. la presentazione della domanda consente di ottenere il rilascio del DURC

  3. dopo la presentazione della domanda sarà nuovamente possibile effettuare compensazioni e ricevere pagamenti dalla PA

  4. presentando immediatamente la domanda è possibile iniziare a raccogliere la liquidità necessaria ai futuri pagamenti beneficiano di quasi sette mesi di tempo senza il timore di essere aggrediti dalla Riscossione

  5. richiedere ora la rottamazione delle cartelle impedisce alla Riscossione di iscrivere nuove ipoteche che, se iscritte, potrebbero essere cancellate solo dopo aver estinto tutto il debito

  6. se si hanno delle rateazioni in corso, solo la presentazione della domanda di rottamazione delle cartelle sospende i pagamenti (le eventuali somme pagate e non più dovute non sono rimborsabili)

  7. la rottamazione è un'opportunità importante che deve essere sfruttata con attenzione. Il rischio è quello di incorrere in due pericolosi errori (ne abbiamo parlato in questo articolo): rottamare certe tipologie di cartelle che non conviene rottamare o, al contrario, dimenticarsi di rottamare alcuni gravosi debiti non riportati nelle ultime intimazioni ricevute. Muoversi per tempo consente dunque di effettuare una completa ricostruzione del debito iscritto a ruolo ed un'analitica riflessione sulle cartelle che conviene effettivamente rottamare.


303 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page